Sono tornata!

Dopo la pausa estiva direi che sia decisamente ora di ricominciare e a dire il vero mi è un po’ mancata la pasta di zucchero però con il caldo torrido di questi ultimi mesi non avevo alternativa se non quella di appendere momentaneamente gli strumenti al chiodo.

Ma adesso è tornata l’aria fresca, siamo già in autunno quindi mettiamoci all’opera!

Come ogni anno inauguriamo la stagione corsi con un progetto dedicato ad Halloween, che sta per ” All Hallows Eve” e cioè la viglilia di Ognissanti.

Questa festa, che ha origini anglosassoni, già da alcuni anni è entrata a far parte anche della nostra cultura, riempiendo le strade di bambini travestiti da mostri con le tasche piene di dolcetti o scherzetti.

Solitamente i miei progetti di Halloween riprendono i classici personaggi, le icone tipiche della festività: mostri, streghe, vampiri, mummie, zucche …ma questa volta ho deciso di cambiare.

Diciamo che Cleopatra adesso è una mummia però non l’ho voluta raffigurare coperta di bende per non farle perdere il suo fascino, in fin ei conti è stata una delle regine più potenti della sua epoca storica.

La cultura dell’antico Egitto è sempre stata per me una grandissima fonte di ispirazione con il suo fascino misterioso ricco di leggende, personaggi misteriosi, piramidi che non si sa come abbiano fatto a costruire, trabocchetti e rituali magici.

Non avevo mai fatto Cleopatra e quindi ho deciso di realizzarla proprio per questo corso di Halloween e per darle quel tocco di mistero in più ho deciso di farla in maniera particolare infatti, il soggetto che realizzeremo insieme al corso, è un misto di 3 tecniche e prevede l’utilizzo della pasta di zucchero, della wafer paper e dell’isomalto.

L’abito di Cleo è fatto tutto in wafer paper, i gioielli sono in isomalto e tutto il resto in pasta di zucchero.

Ma la particolarità del personaggio, quello che lo rende effettivamente intrigante, è data proprio da questo sguardo vitreo glaciale …ebbene sì, anche l’occhio è fatto in isomalto e al corso ti farò vedere dal vivo come poterlo realizzare senza l’utilizzo di stampi.

Sarà un corso adatto a tutti, anche a chi non ha mai utilizzato la pasta di zucchero, imparerai a modellare a mano un soggetto, con l’ausilio di pochissimi strumenti, imparerai a modellare la wafer paper per ricreare abiti voluminosi e imparerai le basi dell’isomalto.

Il corso di svolgerà come sempre a Sant’Agata Bolognese, presso la Sala Polivalente in via Terraglia Levante 1/A, è un corso a numero chiuso con un massimo di 7 partecipanti.

Visto il progetto abbastanza elaborato, arà un corso di 8 ore, dalle 9:00 alle 18:00 con un’ora di pausa pranzo ( il pranzo è incluso nel prezzo ).

Non devi portar niente con te se non la tua curiosità e voglia di imparare.

Porterai a casa la tua Cleo, finita in tutti i minimi particolari e un attestato di partecipazione al corso.

 

Se vuoi unirti a noi, prenota subito il tuo posto cliccando qui:
http://www.mikikocakedesign.com/corsi/

 

Ti aspetto!

Un abbraccio
Michela

Last edit: